Approfondimento dello Studio Legale

Categoria: Diritto civile

Risposta positiva da parte della Cassazione.

I giudici di Piazza Cavour hanno avuto modo di precisare che è legittimo, e non va rimosso, il classico telo verde sulla rete divisoria tra due proprietà, posto generalmente per tutelare la privacy.

E’ infatti legittimo e tutelato dall’ordinamento, il diritto del proprietario di una parte di creare una barriera attraverso un telo verde oscurante per preservarne la riservatezza; tale sistema, posto sulla rete divisoria, non impedisce alla luce né di filtrare, né può considerarsi antiestetico o illegittimo.

Peraltro, un tale intervento non potrebbe neppure considerarsi come reato, giacché sul punto la giurisprudenza penale ha evidenziato che l’apposizione di un tendaggio non rientri nel catalogo degli interventi edilizi di cui all’art. 3 Testo Unico e che, ad ogni buon conto, anche una sua eventuale sussumibilità nel concetto di recinzione (atteso che il telo oscurante era fissato su una rete metallica) non potrebbe comunque farne venir meno il carattere di precarietà e temporaneità, tale da escludere ogni rilevanza penale.


Altri risultati nella categoria Diritto civile