Corte di Cassazione, Sez. II, 10 dicembre 2019 n. 32225

Categoria: Compravendita immobiliare


Il caso attenzionato dagli Ermellini riguarda un preliminare di compravendita avente ad oggetto un immobile che risultava solo parzialmente difforme dai titoli urbanistici, avendo difatti due opere (una tettoia a copertura di una gradinata di un campo sportivo ed corpo di fabbrica addossato alla gradinata ed impiegato come bar) che non risultavano dai progetti edilizi.

La Cassazione ritiene che il Giudice può pronunziare sentenza ex art. 2932 c.c. (ovvero una sentenza che sostituisca a tutti gli effetti il contratto definitivo di compravendita che una delle due parti non è intenzionata a concludere) qualora l'immobile sia viziato solo da difformità parziale.

In tema di esecuzione specifica dell'obbligo di concludere un contratto di compravendita non può essere pronunciata sentenza di trasferimento coattivo ex art. 2932 cod. civ. non solo qualora l'immobile sia stato costruito senza licenza o concessione edilizia, ma anche quando l'immobile sia caratterizzato da totale difformità della concessione e manchi la sanatoria.

Nel caso in cui, invece, l'immobile, munito di regolare concessione e di permesso di abitabilità, non annullati né revocati, [N]abbia un vizio di regolarità urbanistica non oltrepassante la soglia della parziale difformità rispetto alla concessione non sussiste alcuna preclusione all'emanazione della sentenza costitutiva, perché il corrispondente negozio di trasferimento non sarebbe nullo ed è, pertanto, illegittimo il rifiuto del promittente venditore di dare corso alla stipulazione del definitivo, sollecitata dal promissario acquirente.

Secondo la Cassazione la Corte d'appello ha errato nel qualificare i due manufatti (tettoia a copertura dell'ultima gradinata e corpo di fabbrica addossato alla gradinata ed impiegato come bar) autonomamente dal punto di vista della volumetria e dell'ancoramento al suolo, trattandosi di opere che incidono solo parzialmente e che, in definitiva, non ostacolano la sentenza traslativa.


Altri risultati nella categoria Compravendita immobiliare

Compravendita immobiliare

Agibilità: non è un documento inutile e va consegnato all'acquirente

Corte di Cassazione, marzo 2020

Compravendita immobiliare

Preliminare, parziale difformità dell'immobile e sentenza ex art. 2932 c.c.

Corte di Cassazione, Sez. II, 10 dicembre 2019 n. 32225

Compravendita immobiliare

Certificato di agibilità: il venditore è obbligato a consegnarlo

Corte di Cassazione, Sez. II, 30 gennaio 2017 n. 2294

Compravendita immobiliare

Compravendita, vizi occulti e sistema delle tutele

Corte di Cassazione, Sez. II, 28 luglio 2017 n. 18891

Compravendita immobiliare

Agibilità: senza il certificato l'immobile è economicamente incommerciabile

Corte di Cassazione, Sez. II, 30 gennaio 20'17 n. 2294

Compravendita immobiliare

Agibilità mancante? Ok al risarcimento e alla riduzione del prezzo

Tribunale di Roma, 08.01.2016 n. 194

Compravendita immobiliare

Immobile abusivo, preliminare e sentenza art. 2932 c.c.

Corte di Cassazione, Sezione II, 09.05..2016 n. 9318

Compravendita immobiliare

Nullo il contratto preliminare di compravendita non preceduto da polizza fideiussoria

Corte d’Appello di Lecce, Sez. II, 14.05.2015 n. 222

Compravendita immobiliare

Immobile abusivo e sentenza ex art. 2932 c.c.. Nullità rilevabile d'ufficio

Corte di Cassazione, Sez. II, 22 ottobre 2015 n. 21527

Compravendita immobiliare

L'agibilità deve essere presente al momento della vendita e non può essere un'ipotesi futura ed eventuale

Corte di Cassazione, Sez. II, 14 aprile 2015 n. 7472

Compravendita immobiliare

Certificato di agibilità. Senza tale documento il venditore è inadempiente e rischia la risoluzione

Tribunale di Taranto, 10.12.2014 n. 3721

Compravendita immobiliare

Rovina e difetti dell'immobile: contro il costruttore può agire l'acquirente? Sì

Corte di Cassazione Civile, Sez. VI, 15.11.2013 n. 25767 - Avv. Nicolò Marella

Compravendita immobiliare

Abusività dell'immobile e risoluzione del contratto preliminare

Corte di Cassazione, Sez. II, 28 febbraio 2013 n. 5033

Compravendita immobiliare

Compravendita - Non conformità urbanistica - Conseguenze

Tribunale di Bologna, Sez. II, 4 aprile 2012 n. 978

Compravendita immobiliare

Vendita - Sopravvenuta edificabilità del terreno - Diritto del venditore ad ottenere la differenza - Esclusione

Corte di Cassazione, Sez. II, 16 aprile 2012 n. 5965

Compravendita immobiliare

Licenza di agibilità - Immobile sprovvisto - Inadempimento del venditore

Corte di Cassazione, Sez. II, 29 agosto 2011 n. 17707

Compravendita immobiliare

Preliminare - Mancanza estremi titolo edilizio - Art. 2932 c.c. - Inapplicabilità

Tribunale di Treviso, Sez. I, 29 settembre 2011 n. 1626