T.A.R. Puglia 2020

Categoria: Distanze legali


Con la sentenza in rassegna i giudici di Piazza Massari si inseriscono nel solco granitico sviluppatosi in tema di piscine, precisando che la disciplina sulle distanze, come disegnata nei suoi caratteri essenziali dalla normativa contenuta nel codice civile (art. 873) e integrata dalle N.T.A. degli strumenti urbanistici comunali, risponde all’esigenza di prevenire la creazione di intercapedini dannose; sicché non può evidentemente trovare applicazione rispetto ad interventi che si sviluppano completamente sotto terra e rispetto ai quali quest’esigenza è elisa in radice, come una piscina interamente interrata.

Proprio di recente, la quarta Sezione del Consiglio di Stato ha ribadito che la nozione di costruzione, nell'ambito delle norme che disciplinano le distanze legali, comprende qualsiasi opera non completamente interrata e che abbia i caratteri della solidità ed immobilizzazione rispetto al suolo.

Negli stessi termini si è espressa da ultimo anche la seconda Sezione della Cassazione civile, precisando che [Ba]i fini dell'osservanza delle norme in materia di distanze legali stabilite dagli artt. 873 e ss. c.c. e delle norme dei regolamenti locali integrativi della disciplina codicistica, deve ritenersi costruzione qualsiasi opera non completamente interrata avente i caratteri della solidità, stabilità ed immobilizzazione rispetto al suolo.


Altri risultati nella categoria Distanze legali

Distanze legali

Barbecue fisso: deve rispettare le distanze dal vicino

Corte di Cassazione, Sez. II, 20 giugno 2017 n. 15246

Distanze legali

Immobile costruito in violazione delle distanze da un immobile abusivo: quale prevale?

Consiglio di Stato, Sez. VI, 11.07.2018 n. 4229

Distanze legali

Distanze legali. D.M. n. 1444/1968. Tutela del vicino

Corte di Cassazione, Sez. II, 12.02.2016 n. 2848

Distanze legali

Canna fumaria. Non deve rispettare le distanze (solo se contenuta)

Avv. Nicolò Marella - Corte di Cassazione, 23.05.2016 n. 10618

Distanze legali

D.M. 1444/68: nei 10 metri non si computano i balconi

T.A.R. Toscana, Sez. III. 10.03.2015 n. 377

Distanze legali

Distanze legali: si computano sempre le pareti finestrate, ma non sempre il balcone.

T.A.R. Sicilia, Sez. II, 28.01.2016 n. 308

Distanze legali

Distanze violate: arretramento + risarcimento / Il D.M. n. 1444/1968 è inderogabile

Corte di Cassazione, Sez. II, 12.02.2016 n. 2848

Distanze legali

D.M. 1444/1968: nei 10 metri minimi vanno computati anche i balconi

T.A.R Campania, Napoli, Sez. II, 15.05.2015 n. 2688

Distanze legali

Da solaio a terrazzo: senza parapetto non devono essere osservate le distanze

Corte di Cassazione, Sez. II, 10.12.2014 n. 26049

Distanze legali

Violazione delle distanze e immobile abusivo: danno e profili probatori

Corte di Cassazione, Sez. II, 11 settembre 2013, n. 20849

Distanze legali

Distanze legali: anche i balconi incassati vanno computati - Principio di prevenzione

T.A.R. Campania, Napoli, Sez. II, 24.01.2014 n. 506 - Avv. Nicolò Marella

Distanze legali

Distanze legali: tra art. 873 c.c., PRG e NTA

Corte di Cassazione, Sez. VI civile, ord. 26 giugno 2013 n. 16123

Distanze legali

Violazione delle distanze legali e acquisto per usucapione della servitù

Cassazione, Sez. II, 18 febbraio 2013 n. 3979 (Artt. 1027, 1158, 832, 872, 873 c.c.)

Distanze legali

Scala a chiocciola esterna - Necessità di rispettare le distanze

Corte di Cassazione, Sez. II, 05 novembre 2012 n. 18904

Distanze legali

Distanze legali - Vedute - Luci - Pareti finestrate - Differenze

Corte di Cassazione, Sez. II, 30 aprile n. 6604

Distanze legali

Distanze legali - Costruzioni in appoggio - In aderenza - Differenze

Corte di Cassazione, Sez. II, 4 maggio 2012 n. 6789

Distanze legali

Distanze legali - Accertamento - Onere della prova - Distribuzione - Fattispecie

Corte di Cassazione, Sez. II, 26 marzo 2012 n. 4843

Distanze legali

Distanze - Ristrutturazione e ricostruzione - Conseguenze sulle distanze legali

Corte di Cassazione, Sez. Un., 19 ottobre 2011 n. 21578

Distanze legali

Distanze - Prevalenza normativa speciale - Sussistenza

Corte di Cassazione, Sez. Un., 3 ottobre 2011 20140