T.A.R Puglia, Lecce, Sez. I, 13.02.2018 n. 249

Categoria: Urbanistica


Con l'interessante sentenza in rassegna il T.A.R. leccese ha avuto modo di ricordare la giurisprudenza amministrativa oramai prevalente in tema di calcolo della volumetria costruttiva ed incidenza (o meno) in tal senso di ascensori e volumi tecnici.

Sul punto il Collegio precisa che la costruzione di un ascensore, con la realizzazione dei relativi vani di accesso, integra la realizzazione di semplici volumi tecnici, esclusi dal calcolo della volumetria sia degli edifici a uso abitativo, sia, in assenza di esplicite disposizioni di segno contrario, degli edifici commerciali (cfr. T.A.R. Sardegna, Sez. II, 27.6.2016 n. 534).

In termini confermativi, si è precisato che possono essere qualificati volumi tecnici, esclusi dal calcolo della volumetria e dell'altezza dell'intero fabbricato e che non vanno presi in considerazione anche ai fini del rispetto della normativa in materia di distanze tra i fabbricati frontistanti, soltanto quelli adibiti alla sistemazione di impianti in rapporto di strumentalità necessaria con l'uso dell'edificio in cui vengono collocati e che non possono essere sistemati all'interno della parte abitativa, come per es. gli impianti termici, gli impianti idrici e l'ascensore (T.A.R. Basilicata, Sez. I, 17.2.2016 n. 117).

Sulla scorta di tali principi, dunque, il Collegio ha accolto il ricorso ed annullato i provvedimenti con cui l'Ufficio comunale di Martina Franca aveva rigettato l'istanza di sanatoria ai sensi dell'art. 37 (S.C.I.A. postuma).


Altri risultati nella categoria Urbanistica

Urbanistica

Oneri di urbanizzazione e criterio differenziale

T.A.R. Sicilia, Catania, Sez. II, 09 luglio 2018 n. 1475

Urbanistica

Ascensore e volumi tecnico: esclusi dal computo della volumetria

T.A.R Puglia, Lecce, Sez. I, 13.02.2018 n. 249

Urbanistica

Vincoli conformativi e vincoli preordinati all'esproprio

Consiglio di Stato, Sez. IV, 06.10.2014 n. 4976

Urbanistica

Vincoli conformativi e vincoli espropriativi

Corte di Cassazione, Sez. VI, 5 settembre 2013, n. 20457

Urbanistica

Pianificazione urbanistica e potere ampiamente discrezionale della P.A.

Consiglio Stato, Sez. IV, 24 aprile 2009 n. 2630

Urbanistica

Espropriazione p.u. l'istanza risarcitoria non ha effetti abdicativi

TAR Lazio, Sez. II, 06.11.2012 n. 9052

Urbanistica

Prova del mutamento di destinazione d'uso nel condono edilizio

Consiglio di Stato, Sez. IV, n. 414, del 23 gennaio 2013

Urbanistica

Accesso atti accertativi in materia urbanistica - edilizia

Cons. Stato, sez. VI, n. 547 del 29.01.2013

Urbanistica

Conformazione dei suoli e finalità economico-sociali

Consiglio di Stato, Sez. IV, 10 maggio 2012, n. 2710

Urbanistica

Variante urbanistica e motivazione

Consiglio di Stato, Sez. IV, 26.10.2012, n. 5492

Urbanistica

Occupazione usurpativa - Obbligo risarcitorio della P.A. - Illegittimità delle limitazioni

Corte di Cassazione, Sez. I, 23 agosto 2012 n. 14609

Urbanistica

Verde privato - Vincolo - Impugnazione anche dello strumento di pianificazione generale

Consiglio di Stato, Sez. IV, 18 maggio 2012 n. 2919

Urbanistica

Zona agricola - Interventi ammessi - Casistica

T.A.R. Puglia, Lecce, Sez. III, 16 dicembre 2011 n. 2214

Urbanistica

Vincolo espropriativo e conformativo - Differenze

Consiglio di Stato, Sez. IV, 27 dicembre 2011 n. 6874

Urbanistica

Rifiuto della concessione in sanatoria - Art. 36 d.P.R. n. 380/2001 - Motivazione specifica

T.A.R. Sardegna, Sez. II, 25 novembre 2011 n. 1132