Consiglio di Stato, Sez. IV, 19 gennaio 2012 n. 244

Categoria: Urbanistica

Di estremo interesse si palesa la pronuncia in rassegna del Supremo Consesso amministrativo, involgente questa la tematica del distinguo tra vincoli di natura espropriativa e conformativa.
Ebbene, secondo i giudici amministrativi, la destinazione ad attrezzature ricreative, sportive, ed a verde pubblico data dal piano regolatore ad aree di proprietà privata, non comporta l'imposizione sulle stesse di un vincolo espropriativo, ma solo di un vincolo conformativo, che è funzionale all'interesse pubblico generale conseguente alla zonizzazione, effettuata dallo strumento urbanistico, che definisce i caratteri generali dell'edificabilità in ciascuna delle zone in cui è suddiviso il territorio comunale.
Inoltre, la qualificazione urbanistica come "zona fieristica" non integra alcun vincolo espropriativo, ma al contrario costituisce l'attuazione delle previsioni di piano.
Il Comune può effettivamente realizzare un'opera pubblica destinata allo svolgimento di attività fieristiche.
Invero, in materia sussiste la competenza amministrativa generale del Comune alla luce del d.P.R. n. 616/1977, dal momento che "la liberalizzazione del settore" non implica alcun divieto per l'ente locale, in un campo che comunque afferisce specificatamente a bisogni ed esigenze di interesse generale.
Nella specie l'appellante lamentava che, in violazione dell'articolo 13 della legge urbanistica n.1150/1942, si sarebbe stati in presenza di un vincolo preordinato all'esproprio, per cui il piano particolareggiato avrebbe costituito solamente un atto di esercizio del potere espropriativo.
Di diversa opinione sono i giudici di Palazzo Spada che respingono in toto gli assunti di parte appellante, precisando che la destinazione ad attrezzature ricreative, sportive, e a verde pubblico, ecc. data dal piano regolatore ad aree di proprietà privata, non comporta l'imposizione sulle stesse di un vincolo espropriativo, ma solo di un vincolo conformativo, che è funzionale all'interesse pubblico generale conseguente alla zonizzazione, effettuata dallo strumento urbanistico, che definisce i caratteri generali dell'edificabilità in ciascuna delle zone in cui è suddiviso il territorio comunale (cfr. Consiglio Stato, sez. IV, 03 dicembre 2010, n. 8531).
Nel caso in esame, esattamente il TAR ha rilevato la natura di vincolo conformativo delle prescrizioni di piano. Infatti la qualificazione destinazione urbanistica dell'area in località "Osteria Nuova" come "zona fieristica" operata dall'art. 16 delle NTA avrebbe consentito "la costruzione di attrezzature per la fieramercato", subordinatamente all'approvazione alternativa di un Piano Particolareggiato ovvero di una Lottizzazione Convenzionata.
Tale ultimo riferimento alla lottizzazione convenzionata dimostra indirettamente che l'approvazione del Piano particolareggiato non integrava alcun vincolo espropriativo, ma al contrario costituiva l'attuazione delle previsioni di piano.


Altri risultati nella categoria Urbanistica

Urbanistica

Oneri di urbanizzazione e criterio differenziale

T.A.R. Sicilia, Catania, Sez. II, 09 luglio 2018 n. 1475

Urbanistica

Ascensore e volumi tecnico: esclusi dal computo della volumetria

T.A.R Puglia, Lecce, Sez. I, 13.02.2018 n. 249

Urbanistica

Vincoli conformativi e vincoli preordinati all'esproprio

Consiglio di Stato, Sez. IV, 06.10.2014 n. 4976

Urbanistica

Vincoli conformativi e vincoli espropriativi

Corte di Cassazione, Sez. VI, 5 settembre 2013, n. 20457

Urbanistica

Pianificazione urbanistica e potere ampiamente discrezionale della P.A.

Consiglio Stato, Sez. IV, 24 aprile 2009 n. 2630

Urbanistica

Espropriazione p.u. l'istanza risarcitoria non ha effetti abdicativi

TAR Lazio, Sez. II, 06.11.2012 n. 9052

Urbanistica

Prova del mutamento di destinazione d'uso nel condono edilizio

Consiglio di Stato, Sez. IV, n. 414, del 23 gennaio 2013

Urbanistica

Accesso atti accertativi in materia urbanistica - edilizia

Cons. Stato, sez. VI, n. 547 del 29.01.2013

Urbanistica

Conformazione dei suoli e finalità economico-sociali

Consiglio di Stato, Sez. IV, 10 maggio 2012, n. 2710

Urbanistica

Variante urbanistica e motivazione

Consiglio di Stato, Sez. IV, 26.10.2012, n. 5492

Urbanistica

Occupazione usurpativa - Obbligo risarcitorio della P.A. - Illegittimità delle limitazioni

Corte di Cassazione, Sez. I, 23 agosto 2012 n. 14609

Urbanistica

Verde privato - Vincolo - Impugnazione anche dello strumento di pianificazione generale

Consiglio di Stato, Sez. IV, 18 maggio 2012 n. 2919

Urbanistica

Zona agricola - Interventi ammessi - Casistica

T.A.R. Puglia, Lecce, Sez. III, 16 dicembre 2011 n. 2214

Urbanistica

Vincolo espropriativo e conformativo - Differenze

Consiglio di Stato, Sez. IV, 27 dicembre 2011 n. 6874

Urbanistica

Rifiuto della concessione in sanatoria - Art. 36 d.P.R. n. 380/2001 - Motivazione specifica

T.A.R. Sardegna, Sez. II, 25 novembre 2011 n. 1132