Corte di Cassazione, Sez. VI, 5 settembre 2013, n. 20457

Categoria: Urbanistica


Interessante sentenza con la quale la Corte di Cassazione ribadisce i principi consolidati in materia, avendo cura di precisare la netta distinzione tra i vincoli conformativi (zoning) ed i vincoli di natura prettamente ablatorio-espropriativa, con i quali la P.A. incide direttamente su singole aree.
La destinazione ad usi collettivi di determinate aree assume carattere conformativo del territorio quando avviene nel quadro della ripartizione generale del territorio in base a criteri predeterminati ed astratti, ma non quando è limitata e funzionale alle esigenze di una zona urbanistica omogenea a diversa destinazione generale ed è destinata ad incidere, nell’ambito di tale zona, su beni determinati, sui quali si localizza la realizzazione dell’opera pubblica, assumendo in tal caso portata e contenuti direttamente ablatori.
Segnatamente al caso di specie, la Corte ha giudicato di natura espropriativa e non conformativa la destinazione a “verde attrezzato” ed a “parcheggio pubblico” attribuita ad alcuni terreni compresi all’interno della zona omogenea B, edificabile.
Il principio costituisce applicazione della regola predicata da Cass., Sez. Un., 23 aprile 2001 n.173, secondo cui il vincolo urbanistico conformativo è quello impresso mediante il c.d. zoning del territorio comunale (attribuendo una particolare destinazione ad intere zone omogenee), mentre assume carattere ablatorio-espropriativo il vincolo cosiddetto lenticolare, che attribuisca una destinazione pubblica a specifici fondi, localizzando su di essi un’opera pubblica.


Altri risultati nella categoria Urbanistica

Urbanistica

Oneri di urbanizzazione e criterio differenziale

T.A.R. Sicilia, Catania, Sez. II, 09 luglio 2018 n. 1475

Urbanistica

Ascensore e volumi tecnico: esclusi dal computo della volumetria

T.A.R Puglia, Lecce, Sez. I, 13.02.2018 n. 249

Urbanistica

Vincoli conformativi e vincoli preordinati all'esproprio

Consiglio di Stato, Sez. IV, 06.10.2014 n. 4976

Urbanistica

Vincoli conformativi e vincoli espropriativi

Corte di Cassazione, Sez. VI, 5 settembre 2013, n. 20457

Urbanistica

Pianificazione urbanistica e potere ampiamente discrezionale della P.A.

Consiglio Stato, Sez. IV, 24 aprile 2009 n. 2630

Urbanistica

Espropriazione p.u. l'istanza risarcitoria non ha effetti abdicativi

TAR Lazio, Sez. II, 06.11.2012 n. 9052

Urbanistica

Prova del mutamento di destinazione d'uso nel condono edilizio

Consiglio di Stato, Sez. IV, n. 414, del 23 gennaio 2013

Urbanistica

Accesso atti accertativi in materia urbanistica - edilizia

Cons. Stato, sez. VI, n. 547 del 29.01.2013

Urbanistica

Conformazione dei suoli e finalità economico-sociali

Consiglio di Stato, Sez. IV, 10 maggio 2012, n. 2710

Urbanistica

Variante urbanistica e motivazione

Consiglio di Stato, Sez. IV, 26.10.2012, n. 5492

Urbanistica

Occupazione usurpativa - Obbligo risarcitorio della P.A. - Illegittimità delle limitazioni

Corte di Cassazione, Sez. I, 23 agosto 2012 n. 14609

Urbanistica

Verde privato - Vincolo - Impugnazione anche dello strumento di pianificazione generale

Consiglio di Stato, Sez. IV, 18 maggio 2012 n. 2919

Urbanistica

Zona agricola - Interventi ammessi - Casistica

T.A.R. Puglia, Lecce, Sez. III, 16 dicembre 2011 n. 2214

Urbanistica

Vincolo espropriativo e conformativo - Differenze

Consiglio di Stato, Sez. IV, 27 dicembre 2011 n. 6874

Urbanistica

Rifiuto della concessione in sanatoria - Art. 36 d.P.R. n. 380/2001 - Motivazione specifica

T.A.R. Sardegna, Sez. II, 25 novembre 2011 n. 1132