Avv. Nicolò Marella - 23 maggio 2015

Categoria: Condominio

Contestare una delibera per vizi di forma (uno dei condomini non è stato convocato, non sono stati raggiunti i quorum necessari, etc.), insomma chiederne l’invalidazione per vizi di annullamento è cosa differente dal chiedere la nullità, ad esempio, per incompetenza.

Nel primo caso (annullabilità) l’A.G. non farà altro che accertare che l’assemblea è stata tenuta irregolarmente, senza pronunciarsi sul contenuto della decisione.

Nel secondo caso (nullità) i giudici entreranno nel merito della vicenda specificando se l’assemblea poteva o non poteva assumere quella decisione.

Solamente in questa seconda ipotesi l’assemblea non potrà più deliberare sul medesimo argomento.

Nel caso di delibere invalidate per vizi di forma, invece, i condomini potranno sempre tornare sull’argomento.

Superamento di una delibera con un’altra di senso opposto

Allo stesso modo, è possibile che l’assemblea adotti una delibera che, ai fini pratici, supera quella precedente, anche mediante un revirement (ad esempio: sostituzione di una delibera di esecuzione lavori con una che annulla quella statuizione).

La sostituzione di delibera è sostanzialmente una sorta di cambio d’idea, sempre ammissibile a meno che la seconda non abbia dei vizi (ad esempio: l’assemblea dapprima delibera dei lavori di manutenzione del fabbricato e successivamente decide che quei lavori non possono essere deliberati in quanto non riguardanti parti comuni) o che i gli interventi sul fabbricato siano di fatto necessari (magari per fenomeni infiltrativi).

In tal caso la seconda deliberazione potrebbe essere impugnata per ottenerne l’invalidazione e quindi l’efficacia della prima.

In tutti queste ipotesi, l’assemblea può sempre tornare sull’argomento oggetto di contestazione senza limiti di tempo, cioè anche un giorno dopo l’annullamento o la sostituzione.


Altri risultati nella categoria Condominio

Condominio

Imprese operative in condominio e revoca/recesso dell’incarico

26 gennaio 2018 - Avv. Nicolò Marella

Condominio

Si può sostituire una delibera con un'altra? Dipende.

Avv. Nicolò Marella - 23 maggio 2015

Condominio

Verbale di assemblea. Come deve essere redatto per essere valido?

Avv. Nicolò Marella - 14 maggio 2015