Corte di Cassazione Sezione III Civile Sentenza n.12977 del 2013

Categoria: Locazione

Interessante sentenza della Cassazione che riconosce, con limiti e riserve, il diritto del locatore a rifiutare la riconsegna dell'immobile, con il diritto a continuare a percepire i canoni dovuti, nel caso in cui le esecuzioni delle opere di riparazione sarebbero troppo grave per il locatore stesso.
E’ infatti lecito il rifiuto del locatore di ricevere la restituzione della casa se il conduttore ha arrecato gravi danni all’immobile o ha effettuato trasformazioni e innovazioni sullo stesso.
Costante giurisprudenza ha affermato, infatti, il principio secondo il quale, nell’ipotesi in cui l’immobile offerto in restituzione si trovi in stato non corrispondente a quello descritto dalle parti all’inizio della locazione, per accertare se il rifiuto sia o meno giustificato occorre verificare se la cosa locata risulti solo deteriorata o se, invece, il conduttore abbia apportato trasformazioni tali da alterare la struttura stessa della cosa locata.
Solo nella seconda ipotesi, poiché le opere di ripristino implicherebbero il compimento di un’attività complessa e gravosa, il locatore potrà legittimamente rifiutare la restituzione della cosa locata nello stato in cui gli viene offerta, fino a quando non gli siano corrisposte le somme necessarie per il suddetto ripristino.
La legittimità del rifiuto del locatore comporterà, di conseguenza, ex art. 1220 c.c., il persistere della mora del conduttore, tenuto al pagamento del canone anche quando abbia smesso di usare l’immobile secondo la destinazione convenuta.
Va aggiunto che l’applicazione del suddetto principio non può ritenersi incondizionata ed automatica, e la sua legittimità dovrà essere valutata anche in relazione alla situazione economica del conduttore, al fine di evitare che egli possa essere tenuto a pagare indefinitamente il canone di locazione.


Altri risultati nella categoria Locazione

Locazione

Si può stabilire che le spese siano tutte a carico del conduttore o del locatore?

Corte di Cassazione, Sezione III, 27 marzo 2020

Locazione

Locazione: la registrazione tardiva sana la nullità

Corte di Cassazione, Sez. 3, 20 dicembre 2019 n. 34156

Locazione

Contratto di locazione registrato tardivamente? La registrazione lo salva per intero

Corte di Cassazione, Sezioni Unite, 09.10.2017 n. 23601

Locazione

Canone in nero: l'accordo scritto è comunque nullo

Corte di Cassazione, Sezioni Unite, 09.10.2017 n. 23601

Locazione

Canone superiore a quello risultante dal contratto. La clausola è nulla

Corte di Cassazione, SS.UU. 17.09.2015 nn. 18213/18214

Locazione

Ristrutturazioni edilizie: anche il conduttore può detrarre l’IVA

Corte di Cassazione, Sez. Trib., 27.03.2015 n. 6200

Locazione

Locazione commerciale: il pagamento banco iudicis non salva dalla risoluzione

Corte di Cassazione, Sez. III, 09 dicembre 2014 n. 25853

Locazione

Danno da ritardato rilascio dell'immobile: come provarlo

Corte di Cassazione, Sez. III, 22.10.2014 n. 22352

Locazione

Immissioni del terzo: vizi della cosa locata?

Corte di Cassazione, Sez. III, 04.11.2014 n. 23447

Locazione

Contratto di locazione verbale: è nullo e il conduttore è semplice possessore

Tribunale di Roma, Sez. VI, 1 ottobre 2014

Locazione

Contratto scaduto? Il conduttore è detentore qualificato o occupante senza titolo?

Corte di Cassazione, Sez. II, 1 settembre 2014 n. 18486

Locazione

In caso di più locatori, l'intimazione di sfratto può esser attivata da uno solo?

Corte di Cassazione, Sez. II, 17 settembre 2013, n. 21153

Locazione

Ritardata restituzione dell'immobile? Il risarcimento non è automatico

Corte di Cassazione, Sez. III civile, 14.01.2014 n. 530

Locazione

Locazioni - Restituzione dell’immobile locato – Gravi danni.

Corte di Cassazione Sezione III Civile Sentenza n.12977 del 2013

Locazione

Adeguamento ISTAT - Legittimo l'invio del locatore di fattura aggiornata

Corte di Cassazione, Sez. III, 21 settembre 2012 n. 16068

Locazione

Impugnazione delibera di modifica tabelle millesimali - Contraddittorio

Corte di Cassazione, Sez. II, 11 luglio 2012 n. 11757

Locazione

Locazione - Inadempienze reciproche - Risoluzione del contratto

Tribunale di Roma, Sez. VI, 5 aprile 2012 n. 7826